El Chorro, La Chorrera e El Rocigalgo

La visita che ora consigliamo è per coloro che amano passeggiare, o passeggiate nella natura. È l’itinerario del getto, del Chorrera e del Rocigalgo. Si trova nel Parco nazionale di Cabana, molto vicino al villaggio di Los Navalucillos, che arriveremo in circa un’ora dal campeggio. Una volta arrivati lì, seguite la strada di Robledo del bue, e all’altezza del chilometro 16 troveremo un’indicazione da una strada sterrata. Possiamo andare in questo modo con la macchina, anche se è un po’ tortuoso e sarebbe più facile con un SUV. In pochi minuti si raggiunge il fiume Pusa, dove si può vedere sulla destra una zona pic-nic e strutture adatte per godere di un pic-nic se il necessario. Lasciando questo sulla destra, continueremo lungo la strada a sinistra, e in cinque minuti arriveremo all’inizio del nostro itinerario, che continuerà a piedi.

C’è un piccolo parcheggio dove possiamo lasciare il nostro veicolo tranquillamente, e uno stand di informazioni dove daremo piani e raccomandazioni sui percorsi possibili. A seconda della preparazione, del tempo e del nostro desiderio, saremo in grado di scegliere tre diverse rotte:

Percorso al flusso

Percorso per la ragazza Chorrera

Itinerario verso il Rocigalgo

Se scegliamo la prima opzione, il viaggio di Ida è di circa quattro chilometri, che viaggeremo in circa due ore, con soli 200 metri di altezza. Non è troppo complicato, come dimostra l’incrocio con un bel paio di escursionisti, comprese le famiglie con bambini piccoli su un percorso ben segnalati e con piccole aree più strette. Il premio finale del viaggio è quello di godere del Jet, una piccola e bella cascata.

Se siamo incoraggiati possiamo continuare la ragazza Chorrera a piedi un chilometro e mezzo in più, che prolungherà il tempo del viaggio in circa tre quarti d’ora per salire circa un altro centinaio di metri. La strada diventa un po’ più complicato in alcune sezioni, soprattutto nella stagione delle piogge, quando il terreno diventa un po’ più scivoloso. Su questo percorso troveremo cornicioni utilizzati dai pastori per custodire con il bestiame, e contemplare magnifiche vedute della valle.

Se osiamo completare il percorso verso il Rocigalgo dovremo percorrere quattro chilometri e mezzo in più, il che ci porterebbe un tempo totale di circa quattro ore dall’uscita, e un’altezza di 700 metri. Il Rocigalgo è la vetta più alta dei Montes de Toledo con 1448 metri. Quando si corona il picco si gode di una vista panoramica del Parco nazionale di cabanars.

Un’opzione ideale per trascorrere una giornata godendo la natura, l’esercizio, e godendo di buona compagnia in un ambiente naturale e tranquillo. Molto importante è quello di indossare abiti comodi, scarpe adeguate, e non dimenticate di portare qualcosa da bere e cibo per ricostituire la forza.